To the moon

To the moon è un “non gioco”, realizzato con una povertà di mezzi disarmante dal piccolissimo team indipendente Freebird Games, capitanato da Kan Gao.

E’ fondamentalmente una storia interattiva, la giocabilità è ridotta all’essenziale. Si tratta per lo più di seguire la storia e risolvere piccoli enigmi.

E’ comunque una esperienza emotiva fortissima, grazie ad una storia originale con un tema per nulla banale (la malattia, la morte, l’amore), una regia davvero sapiente specie nel finale, personaggi che entrano rapidamente nel proprio immaginario, ed una colonna sonora bellissima.

Circa tre o quattro ore di gioco che terminano immancabilmente con un lacrimuccia. Il video sottostante ne è la prova.

I videogiochi sono Arte? Indubbiamente si.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *